SAINT JANE HOTELS & SUITES - Tirano, partenza del Bernina Express

Verifica disponibilità
  •  

Prenota
on line

Ospiti

La zona di Tirano è uno scrigno di sapori

Tirano, posta nel cuore delle Alpi e a pochi chilometri dalla Svizzera. Da sempre naturale crocevia di culture, popoli, viaggiatori e paesaggi. Immersa in un paesaggio diversificato, naturale e coltivato, tra meleti e vigneti disposti a terrazzi. Da qui la nascita dei famosi Terrazzamenti di Valtellina, patrimonio di cultura rurale, dove vengono prodotti i grandi vini dalle Valtellina. La cucina tipica svolge un ruolo fondamentale per tutto il turismo presente in Valtellina. Sono da provare i piatti tipici quali Pizzoccheri, Chiscioei, Sciatt e bresaola e prodotti locali.

A Tirano sorge l'unica Basilica della provincia di Sondrio. Il 29 settembre 1504 si registrò l'apparizione della Madonna al Beato Mario Omodei. Fu così edificato il Santuario della Beata Vergine, importante esempio dell’arte rinascimentale in Valtellina. Una perfetta armonia di linee e stili, con le sue tre navate a croce latina, la grande torre campanaria e la cupola cinquecentesca. All’interno inoltre è possibile ammirare stucchi, sculture, intagli e il maestoso organo con le sue 2200 canne; uno dei più grandi in Europa.

Trenino Rosso del Bernina

Tirano è l’ideale punto di partenza per passeggiate ed escursioni a piedi o in bici ed inoltre è il capolinea del famoso "Trenino Rosso del Bernina", patrimonio mondiale UNESCO dal 2008. Dai vigneti ai ghiacciai, il tragitto è unico al mondo trattandosi di una delle più alte ferrovie delle Alpi con un’aderenza naturale tra le più ripide al mondo. Incantevole viaggio su un trenino rosso, quasi un piccolo giocattolo tra i maestosi e cangianti paesaggi di montagna.

I punti salienti del viaggio sono:

  • il Viadotto elicoidale di Brusio, vero capolavoro d’ingegneria, dove il treno supera un dislivello di circa 30 metri in uno spazio ristretto.
  • L’antico borgo di Poschiavo e il suo lago
  • Cavaglia dove è possibile visitare il parco naturalistico dei Giardini dei Ghiacciai
  • Alp Gruem, punto più panoramico dell’intera tratta
  • Ospizio Bernina, lago bianco e lago nero. Stazione più alta di tutta la Ferrovia Retica e confine linguistico (italiano a sud, tedesco e romancio a nord). Consigliata la sosta per la camminata Ospizio Bernina –Alp Gruem 1h30/2h,
  • Bernina Diavolezza, funivia che raggiunge il rifugio a 2973 mt.
  • Morteratsch, fermata al ghiacciaio. Circa un’ora di camminata dalla stazione
  • Pontresina, rinomata località di villeggiatura. Da qui è possibile seguire un percorso pedonale fino a raggiungere St. Moritz, circa 1h30/2h di percorrenza oppure attraversare la Val Roseg, a piedi, in mountain bike oppure con carrozze trinate da cavalli.
  • St.Moritz, non a caso nominata “Top Of The World” famosissima località turistica, sportiva e ospite di numerosi eventi mondani e culturali.

Tirano in bici

Per gli amanti della bicicletta è possibile percorrere diverse tipologie di sentieri. Il più tranquillo e ideale per le famiglie è il Sentiero Valtellina, che costeggi il fiume Adda e collega tutta la Valtellina. Perlopiù pianeggiante, si trovano lungo tutta la sua lunghezza numerose aree di sosta con giochi per i bambini e spazi per piacevoli picnic In mountain bike sono consigliati i “Five Crazy Down” cinque sentieri spettacolari immersi nella natura. Per i più temerari si possono raggiungere il Mortirolo, il passo del Bernina e il passo dello Stelvio.

Pensa green e pedala in modalità sostenibile con E-Bike: 

In tutti i nostri hotel a Tirano hai la possibilità di noleggiare le innovative E-Bike a pedalata assistita un modo sostenibile e diverso di visitare il paesaggio e i suoi dintorni. In famiglia o con gli amici pedalate green e in totale sicurezza.